Spedizione gratuita in tutta Italia

Storia degli avvelenamenti di corte e del salver

Il Salver era un vassoio usato generalmente per servire bicchieri, tazze e piatti a tavola o per la presentazione di una lettera o biglietti da parte di un servitore.

Nelle famiglie nobili o reali il timore dell’avvelenamento, portò alla consuetudine di far assaggiare il cibo o le bevande all'assaggiatore di corte prima di essere servite al padrone o a i suoi ospiti. Questa prassi era conosciuta come “salva” derivante dallo spagnolo.


“Salvar” significava preservare dal rischio, dal latino “salvare”. Il termine “Salvar” fu così applicato anche al piatto o al vassoio sul quale era presentato il cibo o bevanda dopo il processo di assaggio. Pare non ci sia dubbio che questa parola spagnola sia fonte del termine inglese “Salver”.

Vassoi Salvers cerimoniali sono stati utilizzati anche come importanti trofei sportivi nei campionati di tennis di wimbledon e ai masters di golf.

 

Lascia un commento

Si prega di notare che i commenti sono soggetti ad approvazione prima di essere pubblicati